“Picchiarne uno per divertirne cento”.

E’ il cabaret estremo del clownesco e surreale Didi . La sua comicità rompe la quarta parete in un vortice di gag, depistaggi, zuffe e avventatezze espressive sempre spiazzanti.

Il suo pubblico, va da Colorado a Zelig e svariate trasmissioni televisive.